Monferrato

GUSTO e CHARME in ALTO MONFERRATO - Da Acqui Terme a Novi Ligure: un territorio da gustare con tutti i sensi

GIORNO 1

Arrivo ad Acqui Terme ed inizio della visita della cittadina termale percorrendo il centrale Corso Italia per raggiungere l’edicola della fontana “ La Bollente” da cui sgorga l’acqua solfo-bromo-iodica che rende la cittadina una rinomata stazione termale.


INFORMAZIONI SINTETICHE SULL’ACCESSIBILITA’

Il centro storico è lastricato con sanpietrini e lose, con strada molto ampia nella parte di Corso Italia e Piazza della Bollente, mentre il quartiere Pisterna, situato nella parte alta della città é raggiungibile solo attraverso strade in salita con pendenza accentuata. (o in discesa, se si accede dalle vie superiori)


Per usufruire del centro Beauty “Lago delle Sorgenti” situato nella zona Bagni, in prossimità dello stabilimento Regina, è necessaria la prenotazione per tutti e all’atto della prenotazione dell’ingresso segnalare la disabilità ed eventualmente richiedere l’assistenza del personale per l’accesso alla piscina.


Al termine spostamento in auto attraverso le colline del Monferrato per raggiungere Ovada dove è prevista la sosta per il pranzo presso un grazioso ristorante del centro storico.


INFORMAZIONI SINTETICHE SULL’ACCESSIBILITA’

Ovada: parcheggi pubblici riservati per persone con disabilità per chi è munito di contrassegno, sulla piazza principale. Suggeriamo ristorante con rampa all’ingresso superabile con accompagnatore e con bagno spazioso e privo di barriere architettoniche e ostacoli (senza vaso rialzato). Su richiesta si possono concordare piatti che tengano conto di speciali esigenze alimentari.


Nel primo pomeriggio, lasciata Ovada ci si può dirigere verso Silvano d’Orba per visitare una rinomata distilleria locale, per scoprire la storia e i metodi di lavorazione di questa storica distilleria che ha meritato al suo paese, l’appellativo di “borgo della grappa”.


INFORMAZIONI SINTETICHE SULL’ACCESSIBILITA’

L'ingresso principale della distilleria presenta 2 gradini. Esiste un ingresso secondario dall’attiguo portone anche carraio privo di barriere architettoniche e ostacoli.


Si può poi seguire la strada collinare attraverso i paesaggi e i paesi di Tagliolo M.to e Lerma, per addentrarsi nelle terre del Gavi e raggiungere Voltaggio. Borgo situato al confine tra Piemonte e Liguria la cui cultura, dialetto e urbanizzazione ricordano al visitatore il suo stretto legame con il genovese. All’interno del complesso conventuale del XVI secolo si può ammirare la Pinacoteca, una raccolta di quadri donati alla fine dell’800 da Padre Piero Repetto. Le opere coprono un ampio arco cronologico a partire dal XVI secolo fino ad arrivare agli inizi del XIX Secolo.


INFORMAZIONI SINTETICHE SULL’ACCESSIBILITA’

Voltaggio: via principale lastricata con lose – Pinacoteca: alcuni spazi interni presentano singoli gradini – per evitare la salita disconnessa (non asfaltata) del vialetto di accesso è possibile su richiesta posteggiare l’auto vicino all’ingresso, segnalando le proprie esigenze, se possibile, almeno con qualche ora d’anticipo, anche per verificare gli orari di apertura. Pinacoteca sconsigliata a visitatori in carrozzina, anche se, grazie alla disponibilità dei volontari alcuni ostacoli possono essere superati e permettere parte della visita.


La giornata si conclude a Gavi in un albergo di charme 4 stelle  la cui semplicità degli ambienti è qualcosa di ricercato che infonde calore e armonia. Il soggiorno in questo elegante Resort sarà un’esperienza di eleganza, tranquillità e relax.


Cena presso il rinomato ristorante interno al resort a base di piatti piemontesi d'autore, in locale rustico-elegante dall'alto soffitto di legno, con terrazza vista colline.


Possibilità, avvisando al momento della prenotazione, di far predisporre un menù con piatti che tengano conto di allergie e intolleranze.


Pernottamento


GIORNO 2

Dopo la prima colazione visita a una storica cantina di Gavi per apprezzare le tecniche di vinificazione e degustare il pregiato GAVI Docg. 


INFORMAZIONI SINTETICHE SULL’ACCESSIBILITA’

Le cantine sono nella parte inferiore del medesimo resort, raggiungibili con ascensore interno e tutto il percorso è in piano facilmente percorribile.


A seguire proseguimento del tour con la propria auto verso Novi Ligure per un giro nel centro storico dove si potranno ammirare le famose “facciate dipinte” dei palazzi dell’antica nobiltà genovese ed apprezzare la gemma nascosta dell’Oratorio della Maddalena.


INFORMAZIONI SINTETICHE SULL’ACCESSIBILITA’

Novi Ligure: situato in pianura ha un centro storico privo di barriere architettoniche e ostacoli con parcheggi pubblici per persone con disabilità utili per la visita all’Oratorio della Maddalena e al Museo dei Campionissimi entrambi accessibili. La via centrale è priva di barriere architettoniche con pavimentazione a lose irregolare.


Pausa pranzo con menù degustazione per gustare anche la famosa “focaccia salata novese”.


Il ristorante, accanto al Museo dei Campionissimi, è privo di barriere architettoniche e ostacoli in tutti i suoi spazi, con servizi igienici accessibili ed attrezzati. Possibilità di avere menù ad hoc per celiaci comunicandolo al momento della prenotazione


A seguire si visiterà il Museo dei Campionissimi, dove la storia della bicicletta si affianca al ricordo dei due grandi campioni del ciclismo italiano: Coppi e Girardengo; nati in queste terre, proprio su queste strade sono cresciuti come uomini e come sportivi, dando vita alle loro storiche imprese.


Ed infine…non si può lasciare Novi: la città del cioccolato, senza avere l’opportunità di gustarlo!


La fabbrica di cioccolato si raggiunge con pochi minuti in auto, il locale è accessibile con una rampa alta nel punto max 20cm e poi il locale interno è su un unico piano- sono presenti servizi igienici rpivi di barriere architettoniche e ostacoli.


** L’itinerario è stato deciso in collaborazione con i fornitori coinvolti, che rappresentano le eccellenze del territorio e si sono mostrati collaborativi e sensibili alle esigenze anche di clienti con esigenze speciali.


*** Date le particolarità dei luoghi inclusi nell’itinerario, il tour può essere goduto anche da persone con disabilità visive che opportunamente accompagnati nella visita, potranno apprezzarne le caratteristiche sensoriali essendo ricco di spunti tattili e di sapori.


PREZZO A PERSONA: a partire da € 250.00 per persona – Supplemento Alta Stagione da Maggio a Settembre € 25.00 p.p.

Pacchetto prenotabile da Marzo a Novembre


Il Pacchetto comprende:



  • 1 notte presso Resort **** in camera doppia superior accessibile

  • 1 pranzo ad Ovada bevande escluse

  • 1cena degustazione bevande escluse

  • 1 pranzo a Novi Ligure

  • Ingressi come da programma senza visite guidate


Il Pacchetto non comprende:



  • Degustazione vino presso cantina di Gavi, abbinabile a una cena, € 20.00 p.p.

  • Servizi di visita guidata

  • Bevande ai pasti

  • Degustazioni che è possibile aggiungere ai seguenti costi: degustazione di grappe € 8.00 p.p.

  • Ingresso e visita alla Pinacoteca di Voltaggio che viste le particolari caratteristiche di accessibilità, verrà valutata in sede di prenotazione


Per informazioni e prenotazioni contattare i seguenti numeri: +39 011 3198145 - 800 590004 oppure inviare una email all'indirizzo info@bookingable.com