Langhe e Roero

Giornata con visita al Castello di Barolo

Visita alla banca del Vino, nata da un’idea avanzata da Carlo Petrini alla fine degli anni Novanta allo scopo di costruire la memoria storica del vino italiano, selezionando, stoccando e conservando le migliori bottiglie della penisola. È un posto unico al mondo, in cui si possono conoscere e degustare le produzioni più significative di un’intera realtà nazionale; un caveau aperto al pubblico che custodisce la ricchezza e la storia del vino italiano rendendolo disponibile negli anni a venire. 


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Banca del Vino

L'ingresso principale a pochi metri dal parcheggio è dotato di apposito scivolo. Il percorso espositivo si sviluppa su un unico livello privo di ostacoli con spazi sufficienti a consentire la mobilità dei visitatori in carrozzina. La struttura dispone di servizio igienico attrezzato per persone con disabilità.


Si prosegue con  visita con  degustazione in una cantina panoramica a conduzione familiare dove gli ospiti avranno la possibilità di degustare  sei vini di produzione (Langhe doc Favorita o Langhe doc Arneis; Barbera d’Alba doc; Langhe doc Passione; Nebbiolo d’Alba doc; Barolo docg, Moscato docg*) accompagnati da un gustoso light lunch.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Cantina La Torricella

L’ingresso della cantina è raggiungibile con l'auto. La cantina è composta di tre diversi ambienti con percorsi interni privi di barriere architettoniche e ostacoli. Per raggiungere la sala d'invecchiamento è presente una discesa lunga 13 m di pendenza inferiore all'8%. Il servizio igienico presenta dimensioni adatte a garantire lo spazio di manovra e movimento per le carrozzine.


Nel pomeriggio visita al Castello di Barolo, un castello dalla storia millenaria, al cui interno vi è il più innovativo museo del vino in Italia .Frutto dell'estro di François Confino, autore degli allestimenti di mostre e musei in tutto il mondo, propone un viaggio interattivo ed emozionale attraverso la cultura e la tradizione del vino, prodotto culturale capace di scandire l'evoluzione di civiltà intere, influenzare l'espressione artistica e plasmare il volto di territori e popoli.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Castello di Barolo

Il parcheggio del Castello è pubblico posto a circa 80 metri dalla struttura con 3 stalli riservati. La struttura dispone di un ingresso principale con gradini e uno secondario privo di dislivelli. La biglietteria con bookshop annesso si trova al Piano Terra in un edificio vicino all’ingresso del Castello. I servizi di sala polivalente ed enoteca sono raggiungibili (rispettivamente Primo Piano Interrato e Secondo Piano Interrato) tramite ascensore. Il percorso espositivo è dedicato alla storia ed alla produzione del vino e si sviluppa su tre piani collegati mediante una scalinata ed un ascensore interno. I servizi igienici sono accessibili e si trovano lungo il percorso di visita.


Rientro


QUOTA A PERSONA (minimo 2 persone):  € 45.00


QUOTA RIDOTTA PER PERSONA CON DISABILITA’E ACCOMPAGNATORI (minimo 2 persone): € 37.00


La quota comprende:



  • visita della banca del vino con degustazione di 1 vino della collezione

  • light lunch come da programma

  • ingresso al Museo del vino


La quota non comprende: transfer, extra, spese personali e tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.