Torino

Giornata con visita al Castello Reale di Racconigi

Ore 10.00 Arrivo dei partecipanti a Torino, la prima capitale d’Italia: tesori imperdibili della città sono i palazzi che hanno fatto la storia del capoluogo subalpino, per secoli cuore del Regno dei Savoia e teatro dell’Unità nazionale.


Visita ad uno tra i più importanti musei al mondo per la ricchezza del patrimonio e la molteplicità delle sue attività scientifiche e divulgative, il Museo Nazionale del Cinema, il quale deve la sua unicità alla peculiarità dell’allestimento espositivo. Ospitato alla Mole Antonelliana, monumento simbolo di Torino, il Museo si sviluppa a spirale verso l’alto, su più livelli espositivi, dando vita a una presentazione spettacolare delle sue straordinarie collezioni e ripercorrendo la storia del cinema dalle origini ai giorni nostri, in un suggestivo itinerario interattivo.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Museo Nazionale del Cinema

La struttura dispone di parcheggio con fondo in asfalto riservato a vetture con contrassegno, di fronte l’ingresso principale. L’accesso delle persone in carrozzina è consentito, attraverso un accesso secondario, dalla presenza del personale, contattabile in autonomia per mezzo di un citofono posto ad altezza idonea presso gli ingressi principali. Il percorso dedicato si snoda attraverso il cortile, abitualmente chiuso, dal quale si raggiunge uno dei due ascensori che consentono di raggiungere tutti i piani dell’edificio. I servizi igienici accessibili sono presenti nei pressi delle biglietteria. All’interno le bacheche e le attività interattive sono in parte raggiungibili e fruibili da tutti. Al centro l’ascensore panoramico accessibile conduce alla guglia.


Pranzo libero.


Al termine della visita trasferimento dei partecipanti a Racconigi, per visitare il Castello. Dai tempi di Carlo Alberto fino alla caduta della monarchia, la famiglia reale trascorreva la villeggiatura in questo imponente castello costruito da Guarini per i principi di Carignano e circondato da un maestoso parco, opera dell’architetto di giardini Xavier Kurten ed esempio tra i più significativi in Europa della sensibilità verso la natura e il paesaggio propria del Romanticismo. Visitare il Castello di Racconigi oggi significa non solo rivivere i fasti di Casa Savoia ammirando gli arredi originali e la splendida collezione di ritratti, ma anche passeggiare tra serre e cascine e avvistare le cicogne che nidificano nel parco, oasi di grande interesse naturalistico.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Castello di Racconigi

Parcheggio pubblico all’aperto situato a 110 metri dall’ingresso, su richiesta è possibile parcheggiare nel cortile interno del Castello. Per entrare nella sala biglietteria si supera una rampa con pendenza del 5%. Il bancone ha  altezza unica da terra di 110 cm. L’accesso al Castello avviene dallo scalone aulico o su richiesta, tramite ascensore. Il servizio igienico accessibile è situato nel cortile. Il parco si estende per 170 ettari  e vi si accede dal cortile centrale del Castello superando una rampa con pendenza massima del 2 %, il percorso ha uno sviluppo pianeggiante con pavimentazione in terra battuta e panchine disposte a lato del sentiero.  


Rientro


QUOTA A PERSONA (minimo 2 persone):  € 99.00


QUOTA RIDOTTA PER PERSONE CON DISABILITA’ E LORO ACCOMPAGNATORI ( minimo 2 persone): € 84.00


La quota comprende:


-ingresso al Museo del Cinema


-ingresso Castello di Racconigi


-guida a disposizione per il pomeriggio, per la visita al castello di Racconigi


La quota non comprende: transfer, extra, spese personali e tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.