Torino

Pacchetto Residenze Reali - Langhe

Giorno 1

Arrivo degli ospiti a Bra. Check in Hotel a quattro stelle che dona agli ospiti la possibilità di ammirare lo spettacolo di Langhe e Roero, uno dei più affascinanti del Piemonte, una zona rinomata in tutto il mondo per il food&wine di altissima qualità.


 INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’

I parcheggi sono sia pubblico all’aperto, che privato al chiuso  con 1 posto riservato. Per raggiungere la struttura dai 2 parcheggi occorre percorrere un breve tratto con dislivello lungo 150 cm con pendenza del 12%. La hall/reception è al piano terra. Il bancone d’accoglienza ha altezza unica di 124 cm da terra e sedute mobili. Sono presenti una sala colazione con spazi e caratteristiche che consentono la fruizione ai clienti in carrozzina. Il servizio igienico accessibile comune si trova al Piano Terra. Le camere accessibili agli ospiti sono quattro raggiungibili con ascensore.


Cena in ristorante tipico e pernottamento. 


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’

Il ristorante è adiacente all’hotel. Offre menu dedicati a chi ha esigenze alimentari specifiche (vegani, vegetariani e celiaci). La sala priva di dislivelli presenta un bancone ad altezza unica di 120 cm da terra e arredo mobile.  E’ presente un servizio igienico comune con spazio sufficiente per permettere il movimento delle carrozzine.


Giorno 2

Visita alla banca del Vino,  nata da un’idea avanzata da Carlo Petrini alla fine degli anni Novanta allo scopo di costruire la memoria storica del vino italiano, selezionando, stoccando e conservando le migliori bottiglie della penisola. È un posto unico al mondo, in cui si possono conoscere e degustare le produzioni più significative di un’intera realtà nazionale; un caveau aperto al pubblico che custodisce la ricchezza e la storia del vino italiano rendendolo disponibile negli anni a venire.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Banca del Vino

L'ingresso principale a pochi metri dal parcheggio è dotato di apposito scivolo. Il percorso espositivo si sviluppa su un unico livello privo di ostacoli con spazi sufficienti a consentire la mobilità dei visitatori in carrozzina. La struttura dispone di servizio igienico attrezzato per persone con disabilità.


Si prosegue con visita e degustazione in una cantina panoramica a conduzione familiare dove gli ospiti avranno la possibilità di degustare sei vini di produzione (Langhe doc Favorita o Langhe doc Arneis; Barbera d’Alba doc; Langhe doc Passione; Nebbiolo d’Alba doc; Barolo docg, Moscato docg*) accompagnati da un gustoso light lunch.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Cantina La Torricella

L’ingresso della cantina è raggiungibile con l'auto. La cantina è composta di tre diversi ambienti con percorsi interni privi di barriere architettoniche e ostacoli. Per raggiungere la sala d'invecchiamento è presente una discesa lunga 13 m di pendenza inferiore all'8%. Il servizio igienico presenta dimensioni adatte a garantire lo spazio di manovra e movimento per le carrozzine.


Nel pomeriggio visita al Castello di Barolo, un castello dalla storia millenaria, al cui interno vi è il più innovativo museo del vino in Italia. Frutto dell'estro di François Confino, autore degli allestimenti di mostre e musei in tutto il mondo, propone un viaggio interattivo ed emozionale attraverso la cultura e la tradizione del vino, prodotto culturale capace di scandire l'evoluzione di civiltà intere, influenzare l'espressione artistica e plasmare il volto di territori e popoli.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Castello di Barolo

Il parcheggio del Castello è pubblico posto a circa 80 metri dalla struttura con 3 stalli riservati. La struttura dispone di un ingresso principale con gradini e uno secondario privo di dislivelli. La biglietteria con bookshop annesso si trova al Piano Terra in un edificio vicino all’ingresso del Castello. I servizi di sala polivalente ed enoteca sono raggiungibili (rispettivamente Primo Piano Interrato e Secondo Piano Interrato) tramite ascensore. Il percorso espositivo è dedicato alla storia ed alla produzione del vino e si sviluppa su tre piani collegati mediante una scalinata ed un ascensore interno. I servizi igienici sono accessibili e si trovano lungo il percorso di visita.


Cena in hotel e pernottamento.


Giorno 3

Passeggiata nel centro storico di Alba. Adagiata nello splendido scenario naturale delle Langhe, di cui è la capitale storica ed economica, Alba è una città ricca di cultura, storia e tradizioni. È l’antica Alba Pompeia, così battezzata dal console Gneo Pompeo Strabone, ma dalle origini sicuramente preromane, ricca di reperti archeologici e testimonianze del suo glorioso passato. 


La città annovera fra i suoi cittadini uomini illustri quali imperatori (tra cui il console Publio Elvio Pertinace), esperti di diritto e di storia, ministri, ma anche imprenditori moderni. Alba è conosciuta per le sue bellezze, i suoi scorci curiosi, per le sue rinomate industrie e per i suoi prodotti gastronomici, tra cui il tartufo e il vino, venduti oggi in tutto il mondo.


 INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Centro storico di Alba

Il centro storico di Alba presenta un itinerario urbano che si sviluppa in piano. La strada centrale: via Vittorio Emanuele II, chiamata “Via Maestra” è pedonabile con pavimentazione in cubetti di porfido, come via Cavour, altra strada principale che di dirama verso l’esterno del centro storico.


Durante la visita tappa in una piccola bottega in cui poter scoprire e degustare prodotti tipici e a base del rinomato tubero piemontese.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’

Il negozio ha 1 gradino all'ingresso superabile con pedana amovibile. Il locale all’interno non presenta barriere architettoniche. Il bancone ha un’altezza di 100 cm e l’arredo è mobile. Su richiesta gli alimenti vengono serviti direttamente al cliente (la degustazione può essere realizzata per celiaci). Non è presente un servizio igienico interno ma si può fruire del bagno  presso il Caffè Fiorio (Via Toppino – Alba, a circa 500 m dal negozio). Si accede al Caffè superando un gradino di 16 cm.


Pranzo libero.


Nel pomeriggio visita alla Torre di Barbaresco, la più grande del Piemonte, è una delle attrazioni turistiche principali del territorio. Situata all’estremità del paese, con funzione di avvistamento, la costruzione, eretta su un basamento di arenaria e realizzata completamente in laterizio, è diretta testimone del passato medioevale di Barbaresco.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’ – Torre di Barbaresco

Il parcheggio pubblico è distante 55 m dall’ascensore della Torre. Il percorso che conduce all’entrata è caratterizzato da dislivelli superabili tramite rampe e montascale. La biglietteria al Primo Piano della Torre ha un bancone unico con altezza di 100 cm. Il percorso di visita si sviluppa su due livelli collegati da vano scala e ascensore con caratteristiche che consentono la fruizione ai visitatori in carrozzina. I servizi igienici sono pubblici, esterni alla struttura e non accessibili.


Degustazione verticale di Barbaresco in cantina davanti alla Torre che ha al suo interno una bottega per accogliere gli ospiti.


INFORMAZIONI SINTETICHE SU ACCESSIBILITA’

L’accesso alla vineria non presenta dislivelli, questa si sviluppa all’interno di un locale unico ampio 100 mq con spazi e caratteristiche che consentono la fruizione ai clienti in carrozzina. Arredo mobile. Si possono degustare diverse proposte divino con in abbinamento alcuni cibi esaltatori del gusto. Il servizio igienico accessibile presenta una piccola soglia di accesso (binario di scorrimento porta).


Cena in hotel e pernottamento.


Giorno 4

Colazione e check out.


Rientro.


 


QUOTA A PERSONA (minimo 2 persone):  € 360.00


QUOTA RIDOTTA PER PERSONE CON DISABILITA’ E LORO ACCOMPAGNATORI (minimo 2 persone): € 348.00


La quota comprende:


-3 notti in hotel****con sistemazione in camera doppia


-3 cene (bevande escluse)


-visita guidata della banca del vino con degustazione di 1 vino della collezione


-light lunch come da programma


-Ingresso al Museo del vino


-degustazione di prodotti a base di tartufo con un bicchiere di vino in abbinamento ad Alba


-degustazione verticale di Barbaresco


-ingresso alla Torre di Barbaresco.


La quota non comprende: transfer, tassa di soggiorno, extra, spese personali e tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.